Donald Woods Winnicott

“La capacità di provare ancora stupore è essenziale nel processo della creatività”

Categorie

Benvenuti nel mondo del madball

Seguiteci su facebook: madballsport

CON IL 2016 E’ ARRIVATO IL PRIMO MANUALE DEL MADBALL. MAGGIORI INFORMAZIONI “ NEWS DALLA SCUOLA”

a new adventure in the sport  friendship for peace fmix auguri 2016 scarpe ginnasticactr fm sumo fbk 2016 seguici su facebook 2

 

L’opera del maestro non deve consistere nel riempire un sacco, ma nell’accendere una fiamma (PLUTARCO)

Grazie per averci visitato e benvenuti nel piccolo mondo del madball. Se non avete ancora lasciato il nostro sito, significa che siete curiosi e la curiosità è spesso segno di fantasia…per cui ci auguriamo di non deludervi.  La fantasia è oggi un bene senza prezzo  e noi abbiamo bisogno di persone fantasiose che ci diano una mano a crescere e farci conoscere.

Premettiamo che il nostro non  è un sito sfavillante, fantasmagorico, ricco di effetti speciali, come la gran parte di quelli che potrete incontrare navigando nella rete.  Abbiamo di proposito voluto un sito semplice ed essenziale in quanto abbiamo sempre data la priorità ai contenuti e meno ai contenitori. Allora :buona navigazione!


Cosa è il madball

madball è uno sport di squadra, veloce, dinamico,di immediata acquisizione che si può praticare sia all’aperto che al chiuso e che si adatta a pennello alle strutture scolastiche.
E’ un gioco fatto di semplici regole e di notevole coinvolgimento. Esso riesce a gratificare fin dai primi momenti anche giovani scarsamente reattivi e meno portati all’attività fisica.
E’ uno sport che libera in maniera controllata e positiva l’istintualità alla lotta e pertanto è un ottimo strumento educativo, particolarmente idoneo alle esigenza della scuola. Il madball è uno sport destinato a stimolare la correttezza, l’onestà ed il profondo rispetto verso gli altri.
Il madball ha raccolto ampi consensi nelle scuole essendo essendo, oltre che uno sport economico (infatti sfrutta il campo di basket con i suoi canestri, la rete di pallavolo al centro ed una palla ovale soft) è anche un gioco che ottimizza il rapporto spazio/tempo/presenze.
Il madball è nato a Firenze nel novembre 1997 ed è stato presentato a tutto dicembre 2003 a più di 47.000 studenti ( in ambito scolastico e nei centri estivi) non solo nel capoluogo toscano, ma anche nelle scuole di altre città nelle provincie di: ROMA,NAPOLI,GENOVA,MILANO.BOLOGNA,FERRARA, PADOVA, VENEZIA, BRINDISI, PALERMO, PISTOIA, PISA, LIVORNO, AREZZO,COSENZA, TARANTO,SIENA, PARMA, SAVONA, SALERNO,MASSA, FOGGIA, VERONA
Attualmente è giocato complessivamente in una decina di scuole nei seguenti paesi esteri: Finlandia, Francia, Svezia, Usa e Germania.
I NOSTRI OBIETTIVI
fare del madball uno sport che:
•incontri l’uomo e si esprima come momento di amicizia e come esperienza di festa aperta indistintamente  a tutti
•si concretizzi quale strumento di prevenzione, al fine di limitare ed evitare il disagio giovanile
•ripristini il gusto di un sano confronto sportivo, lontano dalle degenerazioni dell’esasperato agonismo dei nostri giorni

UN POCO DI STORIA

Il madball nasce come sport scolastico a Firenze nel 1998 dove è presentato ufficialmente presso una scuola media della città.

Dal 1998 a tutto maggio 2015 circa 200.000 studenti in diverse scuole di molte regioni italiane conoscono e giocano a madball. Una verifica su un campione così vasto ne mette in evidenza alcune caratteristiche come gioco di grande ed immediato coinvolgimento.

Il madball è uno sport di squadra, innovativo, veloce, dinamico, di immediata acquisizione che si può praticare sia all’aperto che al chiuso e che si adatta a pennello per essere utilizzato nelle strutture scolastiche. E’ un gioco fatto di poche e semplici regole.E’ un gioco paritario in cui maschi e femmine possono gareggiare finalmente insieme Il madball riesce a gratificare fin dai primi momenti anche giovani scarsamente reattivi e meno portati all’attività fisica. E’ uno sport che libera in maniera controllata e positiva l’istintualità alla lotta e pertanto è un ottimo strumento educativo, particolarmente idoneo alle esigenze della scuola. Il madball è uno sport destinato a stimolare la correttezza, l’onestà ed il rispetto verso gli altri.

Il madball ha raccolto ampi consensi nelle scuole, essendo oltre che uno sport economico (poiché sfrutta il campo di basket con i suoi canestri, la rete di pallavolo al centro ed una palla ovale soft)  anche un gioco che ottimizza il rapporto spazio/tempo/presenze.

Il madball, oltre ad essere uno sport in continua evoluzione è anche un gioco educativo che per la sua multidisciplinarietà risulta essere particolarmente idoneo al mondo dei giovanissimi. Per la sua valenza educativa ha ottenuto, per numerose manifestazioni, il patrocinio della Regione Toscana, del Comune e della Provincia di Firenze oltre che di numerosi Provveditorati agli Studi.

Il madball è stato inserito nel programma di aggiornamento (20-26 luglio 2013) del 4th international Seminar for physical education teachers, organizzato dalla Scuola superiore delle Sport di Malles (leggi nelle news dalla scuola).

Nel maggio 2013 e 2014  il madball è presentato ufficialmente agli studenti del primo anno della Facoltà di Scienze Motorie dell’Università Cattolica di Milano ( video  nelle news dalla Scuola)

I NOSTRI OBIETTIVI

  • fare del madball uno sport che:

•incontri l’uomo e si esprima come momento di amicizia e come esperienza di festa aperta indistintamente  a tutti

•si concretizzi quale strumento di prevenzione, al fine di limitare ed evitare il disagio giovanile

•ripristini il gusto di un sano confronto sportivo, lontano dalle degenerazioni dell’esasperato agonismo dei nostri giorni

GLI  EFFETTI DEL MADBALL SUI GIOVANI

Il madball è uno sport in cui ci si protende verso l’alto. Nel madball si corre molto, si salta, ci si china, si cambia repentinamente direzione, si fanno scatti e si resiste ai bloccaggi da parte degli avversari. Come tutti gli sport che fanno correre e respirare stimola la circolazione sanguigna, ossigena il sangue ed aumenta la capacità di resistenza. Nello stesso tempo migliora i riflessi, la destrezza, il coordinamento motorio, il senso di strategia. Sviluppa lo spirito di solidarietà proprio dei giochi di squadra. Abitua i giovani ad una ginnastica continua dell’osservazione e della riflessione. E’ uno sport di scatto, di allungamento, di agilità. Il madball fa lavorare tutte le parti del corpo: in particolare le braccia che lanciano il pallone e le gambe che corrono. Essendo un gioco multidisciplinare può essere un ottimo esercizio di allenamento

Donald Woods Winnicott

“La capacità di provare ancora stupore è essenziale nel processo della creatività”

Benvenuti!!

Friedrich Schiller ha affermato che un vero uomo è solo colui che sa giocare. Per conoscerci e crescere armoniosamente dobbiamo giocare. Perchè giocare è la palestra delle emozioni del crescere. Giocando i bambini crescono ed inventano, mettono alla prova i loro sentimenti, si confrontano con la paura e con la gioia, con la vittoria o la sconfitta, allenano le proprie emozioni alle prove vere della vita. Il gioco forma personalità più equilibrate, bambini più solidi che crescendo cercheranno il bene per se e per chi li circonda. Il gioco aiuta a conoscere il dentro che è in noi e che si svela lentamente crescendo. Se un bambino non gioca è preda soltanto di prodotti e non di processi, è un bambino menomato nella creatività. E’ all’immaginario dei bambini che è affidato il potere creativo del mondo.